15/05/2019


Case history

ANIMARE L’EVENTO DI PUNTA DELLA CITTÀ CON IL 3D VIDEO MAPPING

 


DETTAGLI PROGETTO

 

ANNO: 2018

CATEGORIA: EVENTI

STRATEGIA: 3D VIDEO MAPPING

 




Il Comune di Fidenza, in provincia di Parma, è il comune più popoloso dopo il capoluogo emiliano, con oltre 26 mila abitanti. Situato a circa 30 km da Parma, Fidenza è una città molto antica e ricca di tradizioni.


 

LA SFIDA

Ogni anno a inizio ottobre in città si svolge la Gran Fiera di Borgo San Donnino, una manifestazione a carattere agricolo-gastronomico che culmina il 9 ottobre: in questo giorno viene celebrato il patrono di Fidenza, San Donnino. Durante i giorni di festa la città si anima con tantissime manifestazioni la cui massima espressione è l’evento #BorgoFood, che si svolge dal 6 al 9 ottobre.

In occasione di #BorgoFood Fidenza ospita spettacoli, show cooking, incontri con i produttori delle eccellenze gastronomiche emiliane, degustazioni e mostre. Per l’ultima edizione di #BorgoFood il Comune di Fidenza ha voluto fare una sorpresa ai fidentini, regalando loro uno spettacolo multimediale e incaricando SwitchUp di occuparsi della sua realizzazione.
 


Gli obiettivi da raggiungere:

   Intrattenere un vasto pubblico sfruttando il 3D mapping 

   Creare stupore attraverso un’animazione insolita

   Rendere omaggio alla città e alla sua storia 


 



LA SOLUZIONE


La scelta dell’edificio sul quale è stato effettuato il video 3D mapping non è stata casuale: si tratta di Palazzo Porcellini, costruito negli anni Cinquanta sulle rovine della Rocca di Borgo San Donnino (vecchio nome di Fidenza), andata distrutta durante i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.

Per realizzare il video abbiamo ricostruito in 3D la facciata di Palazzo Porcellini con fotografie e disegni tecnici, e abbiamo consultato i documenti storici per risalire al vecchio volto del Palazzo, quello che un tempo era stato della Rocca. Ripercorrendo circa due secoli di storia, dall’epoca di Giuseppe Verdi e fino agli anni Cinquanta del Novecento, il video ha mostrato l’evoluzione dell’edificio e della città.

Dalle carrozze alle automobili, dalle bombe della guerra e fino alla ricostruzione, il pubblico ha potuto assistere a una sorta di documentario arricchito da spettacolari effetti scenici e animazioni, ottenute sovrapponendo agli elementi architettonici della facciata giochi di luce e forme geometriche a forte impatto emotivo.


 


4 potenti proiettori collegati tra loro hanno reso possibile la proiezione del video sulla facciata di Palazzo Porcellini: suggestive musiche hanno contribuito a rendere l’atmosfera magica e fiabesca! Il video è stato proiettato per due giorni consecutivi, in 3 diverse fasce orarie, per permettere a quante più persone di godere dello spettacolo.