09/07/2019


Case history

Grafica 3D e corsi in aula per il laboratorio virtuale dell’Istituto “Carlo Emilio Gadda”

 


DETTAGLI PROGETTO

 

ANNO: 2019

CATEGORIA: Graphic Design, Formazione in aula

STRATEGIA: 3D Graphic, Virtual Reality, Augmented Reality, Mixed Reality

 





L’Istituto d’Istruzione Superiore “Carlo Emilio Gadda” di Fornovo di Taro (Pr) è un istituto comprensivo con diversi indirizzi di studio che spaziano dal tecnico-professionale al liceo scientifico, presente in tre paesi della provincia di Parma: Fornovo di Taro, Langhirano e Bardi. La scuola, da sempre legata alle aziende presenti sul territorio, ha una proposta formativa tra le più moderne della provincia.


 

LA SFIDA

L’esigenza dell’Istituto era quella di trasformare una delle aule in un laboratorio per lo studio e l’applicazione delle tecnologie legate a realtà virtuale (VR), aumentata (AR) e mista (MR). Il laboratorio doveva essere sia uno spazio didattico e di apprendimento che una vera e propria vetrina di presentazione della scuola alle aziende del territorio, con le quali molto spesso l’Istituto si trova a interagire grazie ai programmi di Alternanza Scuola-Lavoro.


Gli obiettivi da raggiungere:

  Progettare un ambiente didattico ipertecnologico

   Dare rilevanza alle tecnologie VR, AR e MR

   Aumentare l’attrattività della scuola per famiglie e aziende


 



LA SOLUZIONE


La realizzazione del progetto del laboratorio virtuale per l’Istituto “Carlo Emilio Gadda” è consistita in 2 fasi. La prima è stata quella creativa, in cui abbiamo realizzato in grafica digitale il rendering del laboratorio. A seguito della progettazione grafica, abbiamo tenuto dei corsi di formazione per gli studenti e per i docenti, volti all’apprendimento delle tecnologie VR, AR e MR.

Il laboratorio è stato pensato come un luogo in cui studio, sperimentazione e didattica potessero svilupparsi e procedere di pari passo. Grazie alle nostre competenze nell’ambito del multimedia interaction abbiamo potuto dapprima immaginare il concept del laboratorio, scegliendo tecnologie in linea con lo spirito didattico dell’istituto, e poi proporre una formazione ad hoc per studenti e docenti.

 


GRAPHIC DESIGN

Per la realizzazione del progetto abbiamo elaborato una grafica in 3D con la quale abbiamo rivalutato in maniera funzionale lo spazio individuato dalla scuola per la nascita del laboratorio. Abbiamo progettato un ambiente in cui studenti e insegnanti potessero sperimentare le tecnologie VR, AR e MR, e lo abbiamo disegnato in modo da permettere un utilizzo quanto più performante e completo di strumenti come i visori Oculus Rift, HTC Vive, Microsoft Hololens e le camere 3D. La nostra esperienza con questo tipo di strumentazione, infatti, ci hanno permesso di individuare le tecnologie ritenute più interessanti sia per la didattica che per l’eventuale utilizzo da parte di aziende esterne.

Il laboratorio, in fase di realizzazione, è stato immaginato come un luogo invitante, divertente e stimolante, in cui anche le pareti sono protagoniste: i disegni che abbelliranno le mura interne sono stati creati dagli studenti di altri istituti scolastici del territorio e omaggiano le opere di grandi artisti, arricchendole con elementi decorativi che evidenziano le peculiarità del laboratorio.















FORMAZIONE IN AULA

L’intervento di SwitchUp nella realizzazione del laboratorio non si è fermato all’aspetto digitale. Per permettere a docenti e studenti di sperimentare e lavorare con realtà aumentata, virtuale e mista e realizzare progetti di grande qualità, abbiamo attivato una formazione preparativa all’utilizzo della strumentazione dell’aula.

In questo modo, abbiamo fornito le basi necessarie ad un uso quanto più performante possibile delle tecnologie VR, AR e MR.