Museo Storico dell’Arma dei carabinieri

L’informazione incontra il digitale

Missione: Interattività

Due secoli di storia a servizio dei cittadini, 23 sale espositive, documenti, opere pittoriche, cimeli rari ma, mancava ancora qualcosa.

Ecco perché il Museo Storico dell’Arma dei Carabinieri (MUSAC) si è affidato a noi: l’esigenza era quella di aggiungere un’esperienza digitale all’interno della mostra per coinvolgere i visitatori attraverso una modalità interattiva in grado di coinvolgere il pubblico di ogni fascia di età.

La nostra soluzione?

Creare un’installazione emozionale e immersiva in cui l’utente diviene parte attiva del processo di apprendimento e non solo..

L’idea dietro al progetto

La nostra idea nasce dalla volontà di offrire ai visitatori del museo la possibilità di visualizzare informazioni e documenti non consultabili nella classica modalità museale.

Gli utenti saranno accolti in un’esperienza innovativa e coinvolgente, che li trasformerà da semplici spettatori a fruitori di informazioni.

Un nuovo concept, due installazioni

Un nuovo concept, due installazioni

Due esperienze interattive per accompagnare il visitatore nel percorso storico e culturale del museo, attraverso una modalità innovativa e coinvolgente.

Nome in codice: Cinema

Gli appassionati di cinema rimarranno stupiti dall’installazione di una vera e propria videoteca virtuale che raccoglie film e serie tv con protagonisti i Carabinieri dal XX secolo ad oggi. Sarà possibile ricercare i contenuti per anno, titolo ed interprete, rivivendo la storia del cinema grazie a clip, gallery e curiosità.

Nome in codice: Missioni

Per chi ama l’azione abbiamo creato un planisfero navigabile in cui, selezionando uno Stato sarà  possibile conoscere le missioni dell’arma dei Carabinieri passate o in corso in quel luogo.

La fruibilità dell’informazione è arricchita dall’applicazione di una tecnologia innovativa: controller leap motion ossia un dispositivo che permette agli utenti di navigare tra i contenuti multimediali usando le loro mani come cursori: niente mouse, ma pura realtà virtuale!

Un museo che guarda al futuro

Il MUSAC, ha scelto di intraprendere un percorso visionario all’interno del panorama museale, dove la narrazione assume un carattere di interazione in grado di coinvolgere ed interessare il pubblico che inevitabilmente si scopre non più solo spettatore ma protagonista del percorso.

Una testimonianza reale di come la tecnologia possa far rivivere storie ed emozioni.

©2020 SwitchUp Srl. Tutti i diritti sono riservati.

+ Info
+ Info